A Pleasant Shade Of Gray - Italian Translation
Translation by Ute Bliesener, with revisions by Maximiliano Morsia

Music and lyrics by Jim Matheos

Part I
Da dove cominciamo allora
e cos'altro possiamo dire?
se ogni linea è stata disegnata
che cosa dovremmo fare oggi?

Part II
Mi stai sentendo
gridare?
Affogo in un lago calmo
o sto solo sognando?

Accumula dentro e fuori
la sua mente non riposa mai
Giace nelle ombre
rivivendo mille rammarichi

Puoi sentirmi
passare?
distante un milione di miglia
o qui vicino a te?

Accumula dentro e fuori
la sua mente non riposa mai
Giace nelle ombre
rivivendo mille rammarichi

E i minuti passano solamente
al cambiare delle ore
e le sabbie mobili
si riassestano lentamente

Accumula dentro e fuori
la sua mente non riposa mai
Giace nelle ombre
rivivendo mille rammarichi

Part III
C'è una nuvola sopra noi
e su di noi è posata un'ombra
e fuori di noi
permane questa sfumatura di grigio

La pioggia cade
le ore strisciano
Tutt'intorno a questa sfumatura di grigio

C'è freddo intorno a noi
e c'è tristezza in noi
e profondo dentro di noi
giace questa sfumatura di grigio

La pioggia cade
le ore strisciano
Tutt'intorno a questa sfumatura di grigio

C'è un spazio vuoto di fianco a noi
e ci sono miglia tra di noi
e tutt'intorno a noi
cresce questa sfumatura di grigio

La pioggia cade
le ore strisciano
Tutt'intorno a questa sfumatura di grigio

Part IV
Ascolta
solo il nostro respiro
e la pioggia, tenendo il tempo
dividono il silenzio
in un tuono lontanto

Ascolta
solo i cuori che battono
e la pioggia, tenendo il tempo
misurano i minuti
e ci sotterano

Part V
Assasinato a Monaco di Baviera
Crocifisso a Roma
era tempo di uccidere
sulla lunga via per casa

Lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio niente
lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio assolutamente niente

Appassito in inverno
ho desiderato la notte via
ero fuori di me
quando ero fuori di vista

Lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio niente
lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio assolutamente niente

Ho visto i giorni passare solo
al cambiare delle stagioni
e le sabbie mobili
si riassestano lentamente

Ma non elogierò
non mi scuserò
non mi difenderò
mai più, mai più
non drammatizzerò
non farò monologhi
non pretenderò
mai più, mai più

Part VI
so che non ti conosco
e tu non hai potuto conoscermi
ma tempo e spazio si sono scontrati
ed ecco che ci siamo, ecco che ci siamo

so che non lo capisci
ed io non posso spiegarlo
ma le circostanze hanno complottato
ed ecco che ci siamo, ecco che ci siamo

E so che non posso far tornare indietro tutti gli anni
tempo riflesso in una sfumatura di grigio
ma mi chiedo spesso che cosa potrebbe essere stato
e sono fermo ancora a ieri

E so che non siamo più bambini
l'innocenza si è persa dentro un mare di grigio
ma mi chiedo spesso che cosa potrebbe essere stato
e sogno ancora di scappare via

Da dove cominciamo allora
e cos'altro possiamo dire?
se ogni linea è stata disegnata
che cosa dovremmo fare oggi?

Part VII
Fisso dall'oscurità
senti il silenzio chiamare?
Escogito separazioni, cancello decisioni,
osservo le ore strisciare e…

Lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio niente?
lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio assolutamente niente?

Recito monologhi
per le ombre sul muro?
correggo revisioni, capovolgo decisioni
osservo cadere i nostri eroi e...

Lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio niente?
lascio sanguinare il nulla nel nulla
e non faccio assolutamente niente?

Part VIII
(Instrumental)

Part IX
Sono stato sveglio per molto tempo l'altra notte
giacevo qui nel letto
cercando le parole
per dire le cose che ho lasciato inespresse
Invece il vento alla mia finestra
mi sussurrava
e sono solo
scrivendo lettere nella mia testa

Dove sei tu sono anch'io
nelle notti che mai finiscono
dove sei tu sono anch'io
nelle parole che mai spadirò

Camminavo solo l'altra notte
su fredde strade che potrebbero essere ovunque
cercando le parole
per condividere i pensieri che non ho potuto condividere
invece la strada sotto i miei tacchi mi porta lontano
e cammino da solo
scrivendo lettere nella mia testa

Dove sei tu sono anch'io
attraverso strade che mai finiscono
dove sei tu sono anch'io
nelle parole che mai spadirò

Dove sei tu sono anch'io
nelle notti che mai finiscono
dove sei tu sono anch'io
nelle parole che mai spadirò

Sono stato sveglio per molto tempo l'altra notte
giacevo qui nel letto
ancora a cercare le parole
ancora a scivere lettere nella mia testa

Part X
(Instrumental)

Part XI
Pensi che mi ricordi
pensi che io ricordi
quando cadevi
ed io stavo solo a guardare?

Pensi che mi ricordi
pensi che io ricordi
quando rompevi
ed io ho solo lasciato cadere i pezzi?

Non pensi che mi ricordi
non pensi che io ricordi
quando eri sola
ed io non ti ho sentito gridare?

Part XII
Questa sfumatura di grigio
questa senso di tristezza
questa luce di una fredda mattina
questa silenziosa pazzia
permangono nell'aria
permangono come un ricordo
permangono come una nuvola
persistono disperatamente
tra oscurità e luce
tra era ed è
tra giovane e vecchio
tra te e me
tra te e me

Ricordo le città
e ricordo la pioggia
come il suono della tua voce,
questi ricordi che cadono ed ancora più ne restano
ricordo l'inverno
e ricordo lo sforzo
come il suono della tua voce,
questi ricordi che si rompono ed ancora più ne restano
ricordo le notti
e ricordo il dolore
come il suono della tua voce, sola
questi ricordi solitari ed ancora più ne restano

Da dove cominciamo allora
e cos'altro possiamo dire?
se ogni linea è stata disegnata
che cosa dovremmo fare oggi?

Chiudi i tuoi occhi per un momento
mentre giocano le ombre del mattino
e ascolta la pioggia
che lava via la lunga notte
faccia a faccia ci sveglieremo
per vedere un altro giorno
e con la speranza nei nostri cuori
abbracciamo questa sfumatura di grigio
questa piacevole sfumatura di grigio
christian louboutin outlet christian louboutin outlet cheap canada goose